Vai a sottomenu e altri contenuti

P.S.R. Campania 2014/2020 Tipologia intervento 1: Progetto Collettivo di sviluppo Rurale. Misura 7.6.1 (Operazione B) - Misura 6.4.2

Data pubblicazione on line: 27/07/2017
Data scadenza:
-
Tipo gara: Beni e servizi
Stato gara: In corso
Categoria: Avvisi di preinformazione

Premesso che

Il 20 novembre 2015 la Commissione Europea ha adottato il Piano di Sviluppo Rurale (PSR) Campania 2014/2020 (Bruxelles, 20.11.2015 C(2015) 8315 final) che prevede la concessione di un sostegno da parte del Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale;
Con D.R.D. n. ro 9. del 13.06.2017 la Regione Campania ha approvato il bando di attuazione relativamente alla Misura 7 Servizi di base e rinnovamento dei villaggi nelle zone rurali -sottomisura 7.6 - Sostegno per studi/investimenti relativi alla manutenzione, al restauro e alla riqualificazione del patrimonio culturale e naturale dei villaggi, del paesaggio rurale e dei siti ad alto valore naturalistico, compresi gli aspetti socioeconomici di tali attività, nonché azioni di sensibilizzazione in materia di ambiente - tipologia di intervento 7.6.1 Riqualificazione del patrimonio architettonico dei borghi rurali nonché sensibilizzazione ambientale- intervento B) Riqualificazione del patrimonio culturale rurale - Intervento BI (progetto collettivo);

La citata misura prevede il recupero dei borghi rurali attraverso azioni in cui pubblico e privato coesistono tendendo a migliorare le condizioni di vita delle popolazioni rurali, a contenere lo spopolamento e incrementare i livelli di occupazione con azioni tese a favorire l'attrattività e la conservazione dei luoghi.

L'intervento è realizzato con un progetto unico integrato tra il comune e i soggetti privati che possono accedere attraverso la Sottomisura 6.4.2 - Sostegno a investimenti nella creazione e nello sviluppo di attività' extra-agricole - tipologia di azione 6.4.2 - Creazione e sviluppo di attività extraagricole nelle aree rurali; tale misura incentiva le attività di diversificazione, nelle aree prevalentemente rurali, nell'ambito del turismo dell'artigianato e dei servizi, in particolare quelli socio-sanitari, impedendo lo spopolamento ed assicurando un tenore ed una qualità della vita paragonabile a quello di altri settori;

La spesa massima ammissibile per gli interventi pubblici è fissata in euro 1.000.000,00 (IVA inclusa) ed è finanziata al 100%;
Per gli interventi relativi alla T.I. 6.4.2 1'aiuto è concesso in regime 'de minimis' e l'aliquota del contributo è pari al 75% della spesa ammessa; il contributo massimo ammissibile per singolo progetto è fissato in € 100.000,00.
E' volontà di questa amministrazione partecipare alla Tipologia d'Intervento 7.6.1 Azione B Intervento BI del citato PSR, al fine di restaurare, valorizzare e rendere fruibile dal punto di vista culturale, architettonico e turistico l'antico Borgo;

Con delibera di G.C. n.73 del 20/07/2017 si è provveduto:
ad approvare.
l! Bando dei Progetto integrato di recupero e valorizzazione del centro storico.
L'allegato 'A' — identificazione dei borgo.
' ' — Schema di avviso pubblico per la raccolta delle manifestazioni di interesse da parte dei privati allegato.
v' L'allegato 'C' — scheda per la manifestazione di interesse per attività produttive.
L'a!legato 'D' — scheda per 2a manifestazione di interesse per recupero facciata
E definire i seguenti parametri di valutazione per la selezione delle richieste per il recupero delle facciate da parte dei privati :
o Facciate prospicienti su via Giustiniani . . punti 30. o Facciate prospicienti su via Roma . . punti IO. Facciate prospicienti su altre strade all'interno del borgo: . punti 5.

Considerato che

Al fine di progettare e realizzare il progetto integrato di cui sopra, il comune intende coinvolgere la cittadinanza attraverso la raccolta di manifestazioni di interesse all'iniziativa e di progettazioni che vadano ne! verso dello sviluppo totale, nell'aumento dell'occupazione, net miglioramento e valorizzazione del patrimonio culturale ed artistico del nostro comune;
Gli interventi che dovranno essere realizzati dai beneficiari privati che avviano e/o implementano attività extra agricole in borghi rurali, saranno finanziati con la tipologia di intervento 6.4.2 attraverso un progetto integrato e regolato da una convenzione tra pubblico e privato che costituisce la condizione indispensabile per l'accesso all'operazione;
La misura 6.4.2 del PSR ammette a finanziamento, all'interno del borgo rurale, la creazione e lo sviluppo delle seguenti attività extra-agricole:
a) artigianali, turismo e commercio tesi al miglioramento della fruibilità de! territorio rurale e alla fornitura dei servizi turistici anche ai fini dell'ospitalità diffusa;
b) di servizio indirizzate ad aumentare la capacità del territorio di fornire servizi alla persona nel settore sociale;
c) le attività sopra indicate che prevedono l'utilizzo dell'ICT e servizi on-line.
Tali obiettivi possono attuarsi attraverso la riqualificazione del patrimonio culturale presente nel centro storico e dell'importante patrimonio naturale che lo caratterizza attivando entrambe le operazioni;
Al fine di determinare in via preliminare le risorse necessarie per realizzare le iniziative proposte dai privati cittadini occorre recepire i progetti da parte degli stessi; Per quanto sopra

Invita

soggetti privati proprietari-possessori di immobili rientranti nella perimetrazione del borgo (All. A) alla presentazione di proposte progettuali preliminari di intervento, riqualificazione e restauro rispondenti ai requisiti di ammissibilità e rientranti nelle seguenti tipologie:
1. Recupero dcle facciate vista degli immobili di proprietà privata.
2. Restauro e risanamento degli edifici con obbligo di implementazione di un attività economica (artigianale, turistica e commerciale) di cui alla Tipologia d'Intervento 6.4.2 del PSR CAMPANIA 2014-2020.

Modalità di presentazione

Le proposte progettuali dovranno essere presentate al protocollo dell'Ente entro e non oltre le ore 12,00 del giorno 11/08/2017 e le stesse dovranno essere coerenti con le linee guida per la redazione del Progetto integrato di recupero e valorizzazione del centro storico di San Lorenzello e con l'allegato 'A Identificazione del borgo' dell'avviso e redatte secondo gli schemi allegati all'avviso pubblico, disponibili sul portale del Comune www.comunesanlorenzello.it e presso l'Ufficio Tecnico Comunale.

Firmato da

  • Il Sindaco dr. Antimo Lavorgna
  • Responsabile del Servizio Tecnico dr. Salvatore Carpinelli

Documenti allegati

Documenti allegati
Titolo  Formato Peso
Avviso pubblico Formato pdf 852 kb
Allegato C Formato pdf 512 kb
Allegato D Formato pdf 267 kb

A chi rivolgersi

A chi rivolgersi - Referente
Ufficio/Organo: Servizio Amministrativo
Referente: Reziero Lavorgna
Indirizzo: Piazza Filippo Lavorgna 1 82030 - San Lorenzello (BN)
Telefono: 0824815134  
Fax: 0824815136  
Email: amministrativo@comunesanlorenzello.it
Email certificata: amministrativo.sanlorenzello@asmepec.it
Scheda ufficio: Vai all'ufficio
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto